La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

Prescrizione e decadenza bollo auto 2012

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi Difesa fiscale - Tutela del patrimonio personale Trattative saldo e stralcio e procedure sovraindebitamento Acquistiamo o vendiamo il tuo immobile ed estinguiamo il debito

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Ho ricevuto il 17 settembre 2014 avviso di accertamento tassa automobilistica anno 2012, non ho pagato: Il 17 novembre 2017 mi è stato notificato un’ingiunzione di pagamento sempre per lo stesso bollo, anche stavolta non ho pagato. Il 16.05.2019 mi viene notificato il preavviso di fermo dalla società di recupero, con l’intimazione di pagamento nei 60 giorni.

Il bollo 2012 si è prescritto, non avendo l’ente notificato l’ingiunzione entro il 17.09.2017 ma solo in data 17.11.2017.

Dopo la notifica dell’avviso di accertamento del 17 settembre 2014, a partire dal 17 novembre 2017, cioè dopo i 60 giorni concessi per l’adempimento, l’accertamento, in assenza di opposizione, è divenuto definitivo. Dal 17 novembre 2017 decorre, pertanto, il quinquennio (articolo 2948 del codice civile) in cui la Pubblica Amministrazione avrebbe potuto notificare un atto conseguente, come l’ingiunzione di pagamento (interruttiva dei termini di prescrizione quinquennale). Pertanto il preavviso di fermo amministrativo è assolutamente regolare, essendo regolare l’ingiunzione di pagamento notificata nel 2017.

Anche a voler considerare triennale il periodo utile per la notifica dell’ingiunzione di pagamento decorrente dalla data in cui l’avviso di accertamento è divenuto definitivo, la data del 17 novembre 2017 sarebbe stata valida, seppure al limite della finestra.

E, ancora, anche ammesso che alla data del 17 novembre 2017 la pretesa di riscossione della tassa automobilistica fosse risultata prescritta, lei avrebbe dovuto eccepire l’intervenuta prescrizione con ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale entro il termine perentorio di 60 giorni.

Insomma, per come la si voglia mettere, il preavviso di fermo amministrativo notificato nel 2019 è legittimo.

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi Difesa fiscale - Tutela del patrimonio personale Trattative saldo e stralcio e procedure sovraindebitamento Acquistiamo o vendiamo il tuo immobile ed estinguiamo il debito

Operativi su tutto territorio Italiano

 

21 maggio 2019 · Ludmilla Karadzic

Condividi il post su Facebook e/o Twitter – Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it

Source

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi Difesa fiscale - Tutela del patrimonio personale Trattative saldo e stralcio e procedure sovraindebitamento Acquistiamo o vendiamo il tuo immobile ed estinguiamo il debito

Operativi su tutto territorio Italiano

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: